Stiamo cercando: editori Italiani


(Sebastian) #1

Stiamo cercando editori Italiani; si deve essere capace di parlare e scrivere (Tedesco o) Inglese


(scherpschutter) #2

Insegno l’italiano in una scuola serale, Sebastian, ma non capisco bene questa notizia


(Sebastian) #3

google translate :wink:


(scherpschutter) #4

Google says: I teach Italian in an evening school, Sebastian, but I don’t quite understand this message

You did try to communicate something about ‘the Italian contents’, and somebody or something being or writing (preferably?) German or Italian - but that’s about as far as my comprehension goes.

No offence meant, by the way, my German isn’t anything to write home about and my Spanish is Spitaliano
And I think any attempt made to speak, read or write a foreign language should be appreciated


(Sebastian) #5

well I wanted to say we’re looking for Italian-speaking editors to take care of our Italian content and that the person should speak english or german


(scherpschutter) #6

Okay, when I read your French text, I understood what you were trying to say in Italian
I translated the notice in Italian on that page, which probably wasn’t a very smart thing to do, but my next post should make up for that folly


(scherpschutter) #7

STIAMO CERCANDO EDITORI ITALIANI : SI DEBBONO ESSERE CAPACI DI PARLARE (TEDESCO O) INGLESE

- Sebastian (Marshall)


(Garabombo) #8

Ehm… I think there’s a “fake friend” that change the sense of the request:

In italian “editore” = “publisher” or “publicist”

UK “editor” = curatore, redattore

the correct form is:

“Stiamo cercando redattori in lingua italiana che possano curare i contenuti in italiano. Le persone in oggetto dovrebbero inoltre conoscere l’inglese e/o il tedesco”


(scherpschutter) #9

[quote=“Garabombo, post:8, topic:1066”]Ehm… I think there’s a “fake friend” that change the sense of the request:

In italian “editore” = “publisher” or “publicist”

UK “editor” = curatore, redattore

the correct form is:

“Stiamo cercando redattori in lingua italiana che possano curare i contenuti in italiano. Le persone in oggetto dovrebbero inoltre conoscere l’inglese e/o il tedesco”[/quote]

Mille grazie, amico.

Ho imparato l’italiano qui in Belgio, non sono Italiano, la mia padronanza della lingua non è perfetta
Per questo, non ho mai accettato il ‘posto’ di curatore o redattore

Si, mi sono sbalgliato, editore vuol’ dire ‘publisher’, è veramente un ‘false friend’


(Garabombo) #10
la mia padronanza della lingua non è perfetta

ma è comunque notevolissima, complimenti!


(scherpschutter) #11

Sei di quale parte di Italia, Garabombo?

La lingua Italiana non è troppo difficile per qualcuno che parla francese, ma ci sono molti dialetti che sono difficili capire. Sopratutto i dialetti del Sud (il film recente sulla camorra era quasi incomprehensibile per me)

In Belgio ci sono molti italiani “della seconda o terza generazioni”, e molti sono professori di Italiano. Il mio professore era un Italiano della terza generazione di Limburgo; i suoi nonni sono venuti in Belgio per lavorare nella miniera della regione (Beringen, Hasselt). Lui è Belga, ma fa ancora il tifo per Juventus (Io sono tifoso di Inter: il weekend era stupendo!).
Fra parentesi: sono nato in Hollando (Eindhoven, faccio anche il tifo per PSV!)


(Garabombo) #12

Garabombo vive e lavora a Milano ma ha il cuore sui monti…

“Gomorra” non è proprio il film in cui misurare la propria conoscenza della lingua!!! E’ risultato incomprensibile anche a molti italiani non napoletani.

A proposito di Belgio, immigrazione e miniere: ricordo un film bellissimo ambientato nel Borinage che vidi anni fa in cineteca… “Già vola il fiore magro” di Paul Meyer (anni '60 circa)…

Ho il suocero interista sfegatato e pure io son nerazzurro ma solo se c’è da sfottere qualche milanista(eh,eh,eh…), ma troppi soldi girano intorno al calcio in Italia. Allo stadio poi negli ultimi anni si è verificata l’estremizzazione delle curve con preoccupanti fenomuni di squadrismo di stampo fascista…


(scherpschutter) #13

Non sono fanatico non più, Garambobo, ma sfottere i milanisti è un passatempo ideale!

Mi ricordo anche il film ‘Marcinelle’, su il terribile incendio nella maniera:

http://img4.imageshack.us/i/dvdmarcinelle1.jpg/


(Garabombo) #14
ma sfottere i milanisti è un passatempo ideale!

Ehm… non nascondo che un grande piacere nel vedere il Milan perdente è dovuto al sapere che Mr. Berlusconi si mangia il fegato ;D ;D ;D